Descrizione Progetto

CHIESA DEI SANTI JACOPO E FILIPPO

La chiesa dei Santi Jacopo e Filippo è situata all’incirca a metà di Via Boccaccio, la via principale del borgo medioevale, che collega la Casa del Boccaccio con l’imponente Palazzo Pretorio. Questa piccola chiesa, in stile romanico, fu probabilmente costruita verso la fine del XII e l’inizio del XIII secolo ed ospitò, insieme al convento adiacente, varie comunità di ordini religiosi.

Al suo interno, oltre a varie opere d’arte, è situata la tomba di Giovanni Boccaccio, segnalata, al centro dell’unica navata, dalla lastra marmorea dello scultore Mario Moschi, replicante il primo ritratto noto del poeta, dipinto da Andrea del Castagno nel XV secolo e oggi visibile alla Galleria degli Uffizi di Firenze.

Sempre all’interno della chiesa, poco distante dal Boccaccio riposa un’altra figura illustre per Certaldo: Beata Giulia della Rena, che visse e morì da reclusa in una cella, ancora oggi visitabile accedendo al Museo di Arte Sacra. Le spoglie della Beata sono collocate in un urna, sotto ad un altare a lei dedicato e sopra il quale si trova una predella del XV secolo raffigurante i miracoli ed episodi della sua vita.

I Certaldesi da sempre sono molto devoti alla Beata e tutti gli anni la celebrano durante la prima domenica di Settembre con processioni e cerimonie dedicate.